Monitor: guida completa, informazioni, istruzioni per l’uso

1
2
3
4
5
Samsung Monitor Gaming Odyssey G3 (S24AG322), Flat, 24", 1920x1080 (Full HD), VA, 165 Hz, 1 ms,...
Samsung Monitor S31C (S24C312), Flat, 24'', 1920x1080 (Full HD), IPS, 75 Hz, 5 ms, FreeSync,...
LG 27ML60SP Monitor 27" Full HD LED IPS, 1920x1080, 1ms, AMD FreeSync 75Hz, Audio Stereo 10W, 2x...
Philips 241V8L Monitor 24" LED VA Full HD, 1920 x 1080, Gaming Adaptive Sync, 75 Hz, HDMI, VGA,...
KOORUI Monitor 22" FULL HD 75 Hz, (1920 x 1080, VA, VGA, HDMI 1.4), Flicker Safe, 99% sRGB,...
Samsung Monitor Gaming Odyssey G3 (S24AG322), Flat, 24', 1920x1080 (Full HD), VA, 165 Hz, 1 ms,...
Samsung Monitor S31C (S24C312), Flat, 24'', 1920x1080 (Full HD), IPS, 75 Hz, 5 ms, FreeSync, D-Sub,...
LG 27ML60SP Monitor 27' Full HD LED IPS, 1920x1080, 1ms, AMD FreeSync 75Hz, Audio Stereo 10W, 2x...
Philips 241V8L Monitor 24' LED VA Full HD, 1920 x 1080, Gaming Adaptive Sync, 75 Hz, HDMI, VGA,...
KOORUI Monitor 22' FULL HD 75 Hz, (1920 x 1080, VA, VGA, HDMI 1.4), Flicker Safe, 99% sRGB,...
9.2/10
9.2/10
9.2/10
9/10
8.6/10
Samsung Monitor
Samsung Monitor
LG
Philips Monitors
KOORUI
Samsung Monitor Gaming Odyssey G3 (S24AG322), Flat, 24', 1920x1080 (Full HD), VA, 165 Hz, 1 ms,...
Samsung Monitor Gaming Odyssey G3 (S24AG322), Flat, 24", 1920x1080 (Full HD), VA, 165 Hz, 1 ms,...
Samsung Monitor Gaming Odyssey G3, 24", Flat1920x1080 (Full HD), Pannello VA, 16:9Refresh Rate 165 Hz, Response Time 1ms, FreeSync Premium
9.2/10
Samsung Monitor S31C (S24C312), Flat, 24'', 1920x1080 (Full HD), IPS, 75 Hz, 5 ms, FreeSync, D-Sub,...
Samsung Monitor S31C (S24C312), Flat, 24'', 1920x1080 (Full HD), IPS, 75 Hz, 5 ms, FreeSync,...
Samsung Monitor LED S31C, 24'', Flat1920x1080 (Full HD), Pannello IPS, 16:9Refresh Rate 75 Hz, Response Time 5 ms, FreeSync
9.2/10
LG 27ML60SP Monitor 27' Full HD LED IPS, 1920x1080, 1ms, AMD FreeSync 75Hz, Audio Stereo 10W, 2x...
LG 27ML60SP Monitor 27" Full HD LED IPS, 1920x1080, 1ms, AMD FreeSync 75Hz, Audio Stereo 10W, 2x...
Monitor 27" Full HD 16:9, 1920x1080, AntiGlare, Flicker SafeTempo di risposta 1ms (MBR), AMD FreeSync 75Hz, Black Stabilizer, Dynamic Action Sync (DAS),...Pannello IPS per una visione ottimale da qualsiasi angolazione (16.7 Milioni di Colori - NTSC 72%),...
9.2/10
Philips 241V8L Monitor 24' LED VA Full HD, 1920 x 1080, Gaming Adaptive Sync, 75 Hz, HDMI, VGA,...
Philips 241V8L Monitor 24" LED VA Full HD, 1920 x 1080, Gaming Adaptive Sync, 75 Hz, HDMI, VGA,...
9.0/10
KOORUI Monitor 22' FULL HD 75 Hz, (1920 x 1080, VA, VGA, HDMI 1.4), Flicker Safe, 99% sRGB,...
KOORUI Monitor 22" FULL HD 75 Hz, (1920 x 1080, VA, VGA, HDMI 1.4), Flicker Safe, 99% sRGB,...
8.6/10

Avete mai pensato al fatto che trascorrete molte ore al giorno di fronte ad un monitor, e magari ne ignorate il funzionamento? È una cosa del tutto normale, visto anche il fatto che al giorno d’oggi l’approcio con la tecnologia è molto più immediato.

Il monitor è di fatto quello strumento che ci permette non solo di comunicare ed interagire con il nostro computer, ma anche di sfruttare le potenzialità del web e dei nuovi prodotti tecnolocigi. Che siano tablet o smartphone, finanche il distributore di merendine o del caffè, ci troveremo sempre di fronte ad uno schermo.

Questo tipo di prodotto è divenuto fondamentale nella seconda metà del ‘900, quando inizò a presentarsi sotto forma di display. Da allora siamo passati da piccoli schermi monouso a prodotti dalle prestazioni incredibili, fruibili per innumerevoli scopi.

Cos’è e come funziona

Detto semplicemente, il monitor è un display che ci mostra le nostre interazioni con un macchinario, e ci permette di interagire visivamente con esso. Sembra scontato, ma in passato gli esseri umani dovevano imparare i codici delle macchine per comunicarvi, tramite scomode righe di comando.

Oggi questa condizione è cambiata radicalmente, e sono le macchine a rispondere a comandi sempre più intuitivi e semplici per noi, dal click del mouse al tap sullo smartphone.

Nel mezzo, lo schermo è come una finestra che ci permette di vedere come stiamo interagendo con i nostri software o con dei contenuti sul web, permettendoci così di lavorare o svagarci.

I primi monitor erano in grado di produrre un numero limitato di informazioni, colori e forme. Con il passare degli anni si è passati dai grandi schermi a tubo catodico ai piccoli schermi piatti, che permettono un utilizzo su più fronti.

Tramite un cavo collegato al computer (o ad un macchinario dedicato) il monitor ci mostra, grazie ad appositi software, un’immagine più comprensibile ed oramai familiare, che associamo alle finestre ed alle pagine.

Non servono più grossi manuali di istruzioni con codici e specifiche. Grazie ai monitor, ed al lavoro di migliaia di sviluppatori, i computer sono diventati sempre più accessibili.

Evoluzione e standard

Il monitor differisce dal display per un particolare fondamentale. Questo infatti riesce a raffigurare anche forme astratte, mentre il display doveva necessariamente attenersi a forme prestabilite, come numeri, lettere e finanche elementi geometrici.

Con il monitor questo limite è scomparso, perché sullo schermo si poteva riprodurre ogni tipo di immagine in qualunque momento, senza dover prepare un display preventivamente. Fù un grande successo, che prese spunto dal funzionamento del televisore applicato però ad un macchinario informatico.

In passato si utilizzava del gas, che riscaldato ad una determinata temperatura e proiettato sullo schermo prendeva un particolare colore, formando così immagini di ogni tipo. Oggi invece grazie agli schermi piatti – che sfruttino tecnologia Lcd o Led – il gas non serve più, e gli schermi sono più piccoli e più belli (ed anche più sicuri).

La tecnologia a tubo catodico è stata globalmente dismessa nel 2017. Da allora non viene prodotto più nessun monitor con questo processo, ma solo schermi piatti secondo gli standard moderni.

Questa evoluzione ha permesso a nuovi standard di affermarsi globalmente, rendendo i monitor ancora più accessibili anche grazie ad una notevole riduzione di spazio richiesto.

In questo modo, anche in ambienti più piccoli – come in casa – si poteva installare un computer con schermo piatto, adagiato direttamente su una scrivania.

Altre prestazioni e specifiche

Se guardate una serie di monitor e vi sembrano tutti uguali, è perché le particolari caratteristiche e specifiche non sono sempre visibili ad occhio nudo o ad un primo sguardo.

Spesso la sola differenza tra due monitor sembra essere la forma e l’aspetto, ma non è assolutamente così. Oggi dietro ai vari modelli in commercio si celano un mare di caratteristiche particolari e di specifiche per prestazioni altissime.

Ad esempio, esistono dei monitor in grado di aggiornare molto più velocemente l’immagine sullo schermo, o altri in grado di riprodurre oltre il miliardo di tonalità di colori.

Sembrano dettagli assurdi ed inutili, ma non è così: si tratta di specifiche necessarie per chi ha necessità di prodotti professionali. Che si tratti di lavoro o di svago, come ad esempio nel mondo del gaming.

Esistono una serie di prodotti di fascia media, noti come general purpose, ossia adattabili per ogni situazione domestica e quotiana. Ci sono poi prodotti professionali e specifici, adatti a particolari ambienti e situazioni.

La veloce diffusione di questo tipo di prodotto ha fatto sì che il prezzo in commercio si calmierasse, almeno per i modelli di fascia media. Oggi un buon monitor è acquistabile con una spesa attorno ai cento euro, mentre i modelli specifici e con particolari caratteristiche possono anche superare il migliaio di euro!

Ogni monitor necessita di soli due cavi per funzionare: un attacco alla corrente elettrica ed un connettore con il vostro computer. Collegati questi due componenti, non dovrete far altro che godervi il vostro nuovo schermo.

Non proprio un nativo digitale, ma appassionato di tecnologia ed elettronica. Lavoro come consulente informatico per diverse aziende, sempre alla ricerca di soluzioni ottimali ed in grado di rendere “smart” ogni cosa.

Classifica dei Migliori Prodotti

1 Samsung Monitor Gaming Odyssey G3 (S24AG322), Flat, 24

Samsung Monitor Gaming Odyssey G3 (S24AG322), Flat, 24", 1920x1080 (Full HD), VA, 165 Hz, 1 ms,...

  • Samsung Monitor Gaming Odyssey G3, 24", Flat
  • 1920x1080 (Full HD), Pannello VA, 16:9
  • Refresh Rate 165 Hz, Response Time 1ms, FreeSync Premium
2 Samsung Monitor S31C (S24C312), Flat, 24'', 1920x1080 (Full HD), IPS, 75 Hz, 5 ms, FreeSync, D-Sub,...

Samsung Monitor S31C (S24C312), Flat, 24'', 1920x1080 (Full HD), IPS, 75 Hz, 5 ms, FreeSync,...

  • Samsung Monitor LED S31C, 24'', Flat
  • 1920x1080 (Full HD), Pannello IPS, 16:9
  • Refresh Rate 75 Hz, Response Time 5 ms, FreeSync
3 LG 27ML60SP Monitor 27

LG 27ML60SP Monitor 27" Full HD LED IPS, 1920x1080, 1ms, AMD FreeSync 75Hz, Audio Stereo 10W, 2x...

  • Monitor 27" Full HD 16:9, 1920x1080, AntiGlare, Flicker Safe
  • Tempo di risposta 1ms (MBR), AMD FreeSync 75Hz, Black Stabilizer, Dynamic Action Sync (DAS),...
  • Pannello IPS per una visione ottimale da qualsiasi angolazione (16.7 Milioni di Colori - NTSC 72%),...
4 Philips 241V8L Monitor 24

Philips 241V8L Monitor 24" LED VA Full HD, 1920 x 1080, Gaming Adaptive Sync, 75 Hz, HDMI, VGA,...

  • Monitor con pannello VA per angoli di visione 178°/178°
  • Tecnologia Adaptive Sync per giocare in modo fluido a 75Hz
  • Porte VGA e HDMI per collegarsi ai dispositivi senza adattatori
5 KOORUI Monitor 22

KOORUI Monitor 22" FULL HD 75 Hz, (1920 x 1080, VA, VGA, HDMI 1.4), Flicker Safe, 99% sRGB,...

  • 【Caratteristiche importanti】Monitor 21.5", risoluzione 1920*1080P, 75HZ, gamma colori 99% sRGB...
  • 【Protezione degli occhi migliorata】Il display desktop KOORUI riduce notevolmente lo sfarfallio...
  • 【Design sottile】La larghezza della parte anteriore e posteriore del display è di soli 46,07 mm...
Back to top
monitorpercomputeretv.it