Monitor con finitura lucida: migliori prodotti di Marzo 2024, prezzi, recensioni

1
2
3
4
5
Samsung Monitor Gaming Odyssey G3 (S24AG322), Flat, 24", 1920x1080 (Full HD), VA, 165 Hz, 1 ms,...
Samsung Monitor S31C (S24C312), Flat, 24'', 1920x1080 (Full HD), IPS, 75 Hz, 5 ms, FreeSync,...
LG 27ML60SP Monitor 27" Full HD LED IPS, 1920x1080, 1ms, AMD FreeSync 75Hz, Audio Stereo 10W, 2x...
Philips 241V8L Monitor 24" LED VA Full HD, 1920 x 1080, Gaming Adaptive Sync, 75 Hz, HDMI, VGA,...
KOORUI Monitor 22" FULL HD 75 Hz, (1920 x 1080, VA, VGA, HDMI 1.4), Flicker Safe, 99% sRGB,...
Samsung Monitor Gaming Odyssey G3 (S24AG322), Flat, 24', 1920x1080 (Full HD), VA, 165 Hz, 1 ms,...
Samsung Monitor S31C (S24C312), Flat, 24'', 1920x1080 (Full HD), IPS, 75 Hz, 5 ms, FreeSync, D-Sub,...
LG 27ML60SP Monitor 27' Full HD LED IPS, 1920x1080, 1ms, AMD FreeSync 75Hz, Audio Stereo 10W, 2x...
Philips 241V8L Monitor 24' LED VA Full HD, 1920 x 1080, Gaming Adaptive Sync, 75 Hz, HDMI, VGA,...
KOORUI Monitor 22' FULL HD 75 Hz, (1920 x 1080, VA, VGA, HDMI 1.4), Flicker Safe, 99% sRGB,...
9.2/10
9.2/10
9.2/10
9/10
8.6/10
Samsung Monitor
Samsung Monitor
LG
Philips Monitors
KOORUI
Samsung Monitor Gaming Odyssey G3 (S24AG322), Flat, 24', 1920x1080 (Full HD), VA, 165 Hz, 1 ms,...
Samsung Monitor Gaming Odyssey G3 (S24AG322), Flat, 24", 1920x1080 (Full HD), VA, 165 Hz, 1 ms,...
Samsung Monitor Gaming Odyssey G3, 24", Flat1920x1080 (Full HD), Pannello VA, 16:9Refresh Rate 165 Hz, Response Time 1ms, FreeSync Premium
9.2/10
Samsung Monitor S31C (S24C312), Flat, 24'', 1920x1080 (Full HD), IPS, 75 Hz, 5 ms, FreeSync, D-Sub,...
Samsung Monitor S31C (S24C312), Flat, 24'', 1920x1080 (Full HD), IPS, 75 Hz, 5 ms, FreeSync,...
Samsung Monitor LED S31C, 24'', Flat1920x1080 (Full HD), Pannello IPS, 16:9Refresh Rate 75 Hz, Response Time 5 ms, FreeSync
9.2/10
LG 27ML60SP Monitor 27' Full HD LED IPS, 1920x1080, 1ms, AMD FreeSync 75Hz, Audio Stereo 10W, 2x...
LG 27ML60SP Monitor 27" Full HD LED IPS, 1920x1080, 1ms, AMD FreeSync 75Hz, Audio Stereo 10W, 2x...
Monitor 27" Full HD 16:9, 1920x1080, AntiGlare, Flicker SafeTempo di risposta 1ms (MBR), AMD FreeSync 75Hz, Black Stabilizer, Dynamic Action Sync (DAS),...Pannello IPS per una visione ottimale da qualsiasi angolazione (16.7 Milioni di Colori - NTSC 72%),...
9.2/10
Philips 241V8L Monitor 24' LED VA Full HD, 1920 x 1080, Gaming Adaptive Sync, 75 Hz, HDMI, VGA,...
Philips 241V8L Monitor 24" LED VA Full HD, 1920 x 1080, Gaming Adaptive Sync, 75 Hz, HDMI, VGA,...
9.0/10
KOORUI Monitor 22' FULL HD 75 Hz, (1920 x 1080, VA, VGA, HDMI 1.4), Flicker Safe, 99% sRGB,...
KOORUI Monitor 22" FULL HD 75 Hz, (1920 x 1080, VA, VGA, HDMI 1.4), Flicker Safe, 99% sRGB,...
8.6/10

Sin dalla loro invenzione, i monitor sono stati soggetti a numerose innovazioni. Il prodotto si è costantemente evoluto, raggiungendo standard qualitativi molto alti anche per l’utilizzo comune e quotidiano.

Se in passato si era dotati di un’unica tecnologia che doveva andare bene per tutto, oggi ci troviamo nella condizione opposta: disponiamo di una tecnologia per ogni utilizzo.

Ed i monitor non sono esenti da questa classificazione. Si fa sempre più netta la differenza tra monitor domestici e professionali, per il gaming o per l’ufficio, tutti dotati di ultime tecnologie ma personalizzati con delle accortezze.

Per gli amanti dell’intrattenimento, ad esempio, esiste una tipologia di monitor spesso poco considerata: quella a schermo lucido.

Sfrutta una delle prime tecnologie realizzate, e nonostante viva un periodo di abbandono rimane un punto di riferimento per chi ama immagini ben definite e brillanti.

Schermi lucidi e opachi

Oggi la maggior parte degli schermi in commercio è definito “opaco”. Questo perché il pannello finale è realizzato in plastica, spesso opaca per limitare la quantità di luce emessa dal monitor.

Gli schermi opachi sono considerati degli ottimi compromessi, soprattutto per chi lavora e passa molte ore al computer.

Questo perché la minore luminosità tutela la vista, prevedendo affaticamento e dolori agli occhi. Ad ogni modo, non si tratta di monitor con prestazioni minori, ma solo meno luminosi.

Per misurare la luminosità dei monitor si usa il parametro della “candela per metro quadro”. Generalmente, un comune monitor – opaco o lucido – offre una luminosità tra le 200 e le 350 candele per metro quadro.

Tuttavia, la luminosità è un aspetto fondamentale per chi punta ad avere un monitor ad alta fedeltà, con immagini definite e realistiche.

Per questo motivo esistono dei monitor detti “lucidi”, realizzati come i televisori, ossia con il pannello finale in vetro. La tecnologia impiegata è la stessa sin dal “tubo catodico”.

Questo garantisce non solo la massima luminosità, ma anche la massima resa di colori e di sfumature, garantite proprio dal fatto che il pannello non trattiene nulla.

Perchè viene sconsigliato?

Nonostante le buone prestazioni in termini di immagine, i monitor lucidi per computer sono generalmente sconsigliati.

Questo perché un monitor lucido, che pur viene prodotto e venduto sia come prodotto a sè stante sia come assemblato in alcuni computer portatili, presenta alcuni “difetti” dovuti proprio all’utilizzo del vetro.

Ad esempio, lo schermo fungerà quasi da specchio, riflettendo tutto ciò che si trova nelle vicinanze. Anche il vostro volto sarà costantemente riflesso, e potrete vederlo anche a monitor acceso.

Il pannello opaco, essendo di plastica, di per se è meno riflettente del vetro. Quest’ultimo invece riflette tutto con la minima luce, tant’è che da spento può essere utilizzato da specchio.

Inoltre, è difficile evitare i riflessi dovuti alle fonti luminose: che sia una lampada o una candela, infierirà sulla superficie del monitor causandovi problemi nella corretta visualizzazione dell’immagine.

Infine, questi prodotti sono pressochè inutilizzabili all’aperto, soprattutto se avete intenzione di andare a lavorare al parco o in qualche sala affollata.

Tenuto conto di questi particolari, è bene ricordare che se state progettando una stanza appositamente per lo svago e l’intrattenimento, potete comunque sfruttare al meglio questa tipologia di prodotto riducendo le fonti luminose e ponendolo ad una buona distanza.

Non sempre un pericolo per gli occhi

Generalmente si ritiene che lo schermo lucido causi problemi agli occhi ed alla vista di chi lo utilizza. Ciò è vero, ma solo nel caso in cui lo si utilizzi per molte ore al giorno e da molto vicino.

Nel corso degli anni gli schermi lucidi sono stati relegati al solo utilizzo multimediale, per passare il tempo, e non per uso professionale o lavorativo.

Questo perché l’elevata luminosità dello schermo affatica gli occhi e provoca dolori, così come provato da numerosi studi effettuati nel corso degli anni.

Per questo motivo, sul posto di lavoro ha trovato sempre più spazio il monitor a schermo opaco, che attenua la luminosità e rende meno faticoso il lavoro.

Questa problematica continua ad esistere anche nello svago, per cui è sempre consigliato non passare troppe ore davanti ad un monitor lucido, o comunque di posizionarlo più distante rispetto ad un comune monitor.

Regolazione e moderazione

È vero che chi sceglie questa tipologia di monitor lo fa per i neri più profondi, i bianchi luminosi ed i colori più vivaci rispetto alla norma. Tuttavia, è bene optare per prodotti che offrano una valida personalizzazione.

Caratteristica fondamentale per un buon monitor a schermo lucido è l’elevato controllo del contrasto e della stessa luminosità, che in alcuni casi è meglio ridurre o comunque regolare.

Scegliere, se possibile, tra monitor capaci di offrire filtri visivi impostabili manualmente, in modo da cambiare le tonalità e la luminosità sfruttando degli asset preimpostati, adatti sia per film che per i videogiochi.

E soprattutto, orientarsi tra un monitor preferibilmente a staffa fissa, che una volta posizionato renderà al massimo salvo eventuali spostamenti.

Tutto ciò deve essere sempre commisurato ad un utilizzo non eccessivo, per tutelare per prima cosa la vostra vista.

Non proprio un nativo digitale, ma appassionato di tecnologia ed elettronica. Lavoro come consulente informatico per diverse aziende, sempre alla ricerca di soluzioni ottimali ed in grado di rendere “smart” ogni cosa.

Classifica dei Migliori Prodotti

1 Samsung Monitor Gaming Odyssey G3 (S24AG322), Flat, 24

Samsung Monitor Gaming Odyssey G3 (S24AG322), Flat, 24", 1920x1080 (Full HD), VA, 165 Hz, 1 ms,...

  • Samsung Monitor Gaming Odyssey G3, 24", Flat
  • 1920x1080 (Full HD), Pannello VA, 16:9
  • Refresh Rate 165 Hz, Response Time 1ms, FreeSync Premium
2 Samsung Monitor S31C (S24C312), Flat, 24'', 1920x1080 (Full HD), IPS, 75 Hz, 5 ms, FreeSync, D-Sub,...

Samsung Monitor S31C (S24C312), Flat, 24'', 1920x1080 (Full HD), IPS, 75 Hz, 5 ms, FreeSync,...

  • Samsung Monitor LED S31C, 24'', Flat
  • 1920x1080 (Full HD), Pannello IPS, 16:9
  • Refresh Rate 75 Hz, Response Time 5 ms, FreeSync
3 LG 27ML60SP Monitor 27

LG 27ML60SP Monitor 27" Full HD LED IPS, 1920x1080, 1ms, AMD FreeSync 75Hz, Audio Stereo 10W, 2x...

  • Monitor 27" Full HD 16:9, 1920x1080, AntiGlare, Flicker Safe
  • Tempo di risposta 1ms (MBR), AMD FreeSync 75Hz, Black Stabilizer, Dynamic Action Sync (DAS),...
  • Pannello IPS per una visione ottimale da qualsiasi angolazione (16.7 Milioni di Colori - NTSC 72%),...
4 Philips 241V8L Monitor 24

Philips 241V8L Monitor 24" LED VA Full HD, 1920 x 1080, Gaming Adaptive Sync, 75 Hz, HDMI, VGA,...

  • Monitor con pannello VA per angoli di visione 178°/178°
  • Tecnologia Adaptive Sync per giocare in modo fluido a 75Hz
  • Porte VGA e HDMI per collegarsi ai dispositivi senza adattatori
5 KOORUI Monitor 22

KOORUI Monitor 22" FULL HD 75 Hz, (1920 x 1080, VA, VGA, HDMI 1.4), Flicker Safe, 99% sRGB,...

  • 【Caratteristiche importanti】Monitor 21.5", risoluzione 1920*1080P, 75HZ, gamma colori 99% sRGB...
  • 【Protezione degli occhi migliorata】Il display desktop KOORUI riduce notevolmente lo sfarfallio...
  • 【Design sottile】La larghezza della parte anteriore e posteriore del display è di soli 46,07 mm...
Back to top
monitorpercomputeretv.it